Un animale social-e



L’uomo, lo sappiamo almeno da Aristotele in avanti, è un animale sociale: che lo spinga un desiderio, una scelta consapevole o un istinto primordiale, è assodato il suo anelito al continuo confronto e rapporto con gli altri. Un anelito che spiega, ad esempio, il grande successo dei social network, reti di condivisione e comunicazione che riproducono passioni e relazioni reali. Ma la nostra innata socialità, coniugata alla tecnologia, può diventare anche uno strumento di formazione: è il caso del social learning, un metodo educativo in auge già da molti anni, ma che grazie all’avvento e all’utilizzo massiccio dei social media ha visto esaltate le sue potenzialità e moltiplicata la sua diffusione.


La nostra innata socialità, coniugata alla tecnologia, può diventare anche uno strumento di formazione

Il social learning rappresenta per Forbes uno dei 10 business trends da tenere d’occhio, e secondo una recente indagine di Brandon Hall su un campione di aziende, il 73% delle società coinvolte intende incrementarne l’utilizzo. Nessuna sorpresa, visto che il sapere collaborativo non solo è fondamentale per sviluppare le competenze professionali, ma migliora il clima aziendale.


Caratteristiche strutturali dei social media vengono qui messe a frutto per favorire l’autoformazione e l’apprendimento informale

Il metodo dell’apprendimento sociale, potenziato da tecnologie cloud, piattaforme wiki e social media promette di amplificare le conoscenze collettive dell’organizzazione, consentendo di condividere e veicolare all’interno di essa il sapere: le caratteristiche strutturali dei social media vengono qui messe a frutto per favorire l’autoformazione e l’apprendimento informale, in una innovativa modalità di erogazione della formazione. Il risultato? Ottimizzazione dei tempi di apprendimento, che occupa ora parte del tempo trascorso sui social network, nella inedita veste di veicoli di diffusione della conoscenza; spazi virtuali abitati da comunità reali che mettono in atto un apprendimento altrettanto concreto. Il tutto a partire dalla natura più profonda dell’uomo: quella di animale social-e.

© Vetrya 2019 - All Rights Reserved

  • Facebook - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle