L'era delle 3 E: Employee Educational Experience



C’era una volta la formazione aziendale: se dovessimo scrivere una storia per ripercorrere le principali tappe ed esaminare il cambiamento delle modalità di fare formazione all’interno di un’impresa potremmo partire da qui. A quell’epoca risalgono i primi learning management system (LMS), sistemi di gestione dell’apprendimento che si avvalgono di strumenti informatici per tradurre i fabbisogni didattici in un catalogo di corsi fruibili.


Si tratta di un modello senz’altro molto utilizzato per la formazione dei dipendenti sia in fase di onboarding che per l’aggiornamento continuo, che con il tempo ha tuttavia evidenziato qualche punto di miglioramento in termini di flessibilità e personalizzazione. Più di recente hanno fatto la loro comparsa le LXP: learning experience platforms, che mettono l’utente al centro dell’esperienza di apprendimento fornendo contenuti su misura, grazie anche alla possibilità di formulare recommendations tramite software basati su intelligenza artificiale.


le LXP mettono l’utente al centro dell’esperienza di apprendimento fornendo contenuti su misura

A tutti gli effetti, le learning experience platforms stanno sostituendo i software di gestione dell’apprendimento come strumento di formazione aziendale, identificando le carenze da colmare e adattando lo sviluppo delle competenze sia al fabbisogno formativo che agli obiettivi aziendali, senza trascurare la dimensione dell’engagement e dall’user experience. Esattamente come Netflix e Youtube, queste piattaforme sono infatti in grado di promuovere i corsi più popolari e suggerire contenuti formativi tailor made in base alle ricerche precedenti dell’utente.


Contenuti più coinvolgenti e profilazione dell’utente rendono l’esperienza formativa simile alla fruizione tipica dell’industria dell’intrattenimento

Sembrerebbe dunque che i learning management systems abbiano i giorni contati e che si stia aprendo sempre più l’era dei LXPs: contenuti più coinvolgenti e profilazione dell’utente rendono l’esperienza formativa simile alla fruizione tipica dell’industria dell’intrattenimento. Nessuna sorpresa, nell'epoca della customer experience , rispetto alla quale la employee experience non fa eccezione.

© Vetrya 2019 - All Rights Reserved

  • Facebook - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle