Green Tech



L’attenzione verso la sostenibilità e il rispetto ambientale è in costante crescita: dall’impiego di energie rinnovabili all’adozione di politiche #plasticfree il tema #green è sempre più protagonista nella nostra società. In questo nuova ondata ecologica anche la #tecnologia può dare il suo contributo: dalla Stanford University arriva l’#algoritmo in grado di aumentare la produzione di energia eolica.

Dalla Stanford University arriva l’algoritmo in grado di aumentare la produzione di energia eolica.

Nella dimostrazione dei ricercatori in un parco eolico di Alberta, una turbina ha “sacrificato” un quinto del suo potenziale di generazione per consentire prestazioni migliori alle turbine vicine, aumentando la produzione collettiva del gruppo.


Un contributo alla battaglia all’inquinamento del pianeta giunge dall’#ingegneria, in particolare da un team di ricercatori dell’Università della Louisiana che ha creato una spugna poliuretanica che assorbe l'olio che può essere usata per assorbire il petrolio. Un’invenzione molto utile che presto potrebbe portare ad applicazioni industriali scalabili nella separazione olio-acqua.


Ridurre le sostanze chimiche usate per disinfettare le stanze negli ospedali sarà possibile grazie a una soluzione sviluppata dalla Purdue University in grado di uccidere batteri nocivi utilizzando un rivestimento ultrasottile composto da diodi emettitori di luce ultravioletta.

Dalla Purdue University in grado di uccidere batteri nocivi utilizzando un rivestimento ultrasottile composto da diodi emettitori di luce ultravioletta.

Questo metodo, oltre che ridurre l’impatto ambientale, è anche molto pratico: la dimensione ridotta del dispositivo lo rende perfetto per essere integrato in pavimenti in vinile, rivestimenti murali, maniglie delle porte e sedili del water.


La tecnologia non solo fornisce un contributo alla salvaguardia dell’ambiente e delle sue risorse, ma è stata utilizzata anche per monitorare specie animali protette. Questa è l’attività svolta dalla #startup irlandese ApisProtect che sfrutta il #machinelearning per raccogliere dati sulla salute degli alveari: una soluzione adottata per cercare di arginare il problema dell’impiego massiccio di pesticidi nelle coltivazioni che compromettono la vita delle api.

© Vetrya 2019 - All Rights Reserved

  • Facebook - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Instagram - Black Circle